Teaser

Esicasmo

15796051.jpg15796052.jpg

Titolo originale dell’opera:

Athos, Der Heilige Berg von Byzanz

© Augustinos Verlag, Würzburg 1990
Traduzione e note di Vincenzo Noja
Prima edizione: settembre 2001


15796055.jpg15796054.jpg


Paoline Editoriale Libri, Milano 2010
BRANI SCELTI TRADOTTI E CURATI DA VINCENZO NOJA

15796053.jpg

Dalla quarta di copertina:

Naturalmente non si può giungere a Dio fisicamente, ma rivolgendogli le forze dell'anima: 
la mente, la volontà e le percezioni del cuore, mediante la purificazione della coscienza e la pratica dell' incessante preghiera, senza la quale non esiste nessun altro mezzo e nessun'altra possibilità reale per entrare nella regione della luce di Dio.
- Schimonaco Ilarion


L'autore:


Lo schimonaco Ilarion era nato in Russia intorno al 1845. Fin da giovane si consacrò alla vita monastica e visse più di venti anni sull'Athos, poi ritornò con i suoi discepoli in Russia, nel Caucaso, per continuare a praticare l'esicasmo. Nell'assoluta solitudine di queste montagne incontrò lo starec Disiderij, il quale iniziò il gruppo ai misteri della preghiera di Gesù e alla vita in Dio. Frutto di questa esperienza spirituale è il suo Diario, in cui trascrisse le conversazioni avute con lui.